a

Il nostro lavoro è quello di dare alla tua azienda un’identità ben riconoscibile sul web, grazie a una fusione di competenze nei settori comunicazione, giornalismo e nuove tecnologie.

Ultime News
Appress > News  > Facebook dichiara morti 2 milioni di utenti per errore
349h

Facebook dichiara morti 2 milioni di utenti per errore

Per un breve lasso di tempo è stato postato su alcuni account un messaggio in memoria di alcuni utenti. E’ stato un terribile errore che ora abbiamo risolto. Siamo davvero spiacenti per l’accaduto e abbiamo cercato di risolvere il più presto possibile.

Questo quanto postato da Mark Zuckerberg sul proprio profilo Facebook dopo essere stato, egli stesso, vittima di questo terribile errore. Il problema è stato risolto molto velocemente, ma tra condoglianze e stupore lo status di un utente ha divertito tutti, sdrammatizzando e rendendo meno deprimente la situazione: “Dannazione, ho dovuto usare Facebook Live per dimostrare che non ero Facebook Dead”.

Il messaggio in memoria dei defunti è stato introdotto da Zuckerberg su Facebook nel 2015. Questo perché spesso i familiari dei defunti avevano chiesto di poter accedere ai social account dei loro cari scomparsi. Gli utenti oggi possono scegliere di trasformare questi account in vere e proprie “memorial page” dopo la loro morte, dove gli amici possono lasciare messaggi e condividere ricordi. In alternativa si può scegliere di cancellare l’account dopo la morte.

Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi